FILATELIA - LA COLLEZIONE - ITALIA - NOVITA'

Presidente Ciampi  -  2003  -  Emissioni di Novembre


44  -  26.11.2003   Futurismo

    

SOGGETTO: i due francobolli rappresentano altrettante due opere di Giacomo Balla: la prima intitolata Forme grido viva l'Italia ,e la seconda denominata Linee-forza del pugno di Boccioni. Autore, con Carrà, Russolo e Marinetti del Programma pubblico futurista, il pittore e scultore, morto per una caduta da cavallo a Verona nel 1916 (era nato a Reggio Calabria nel 1882), è presente tra i dentelli italiani attraverso Figura di donna a tavola che illustra il 150 lire del 26 luglio 1976. In quella stessa data venne altresì ricordato attraverso la Lettera all'artigliere anche Filippo Tommaso Marinetti, protagonista del contestato 750 lire del 19 gennaio 1996 intitolato Composizione futurista. E', invece, Fondamenta nuove l'opera di Carlo Carrà proposta nel 200 lire del 7 settembre 1981. Mentre Giacomo Balla, vivente, firmò l'Aquila imperiale - circondata da una corona di quercia e di lauro, appoggiata sul fascio - della lira e delle due lire, nonchè Ciminiere ed aerei del 5 lire Avvento del fascismo al potere uscito, assieme ad altri dentelli, il 24 ottobre 1923. Dello stesso Giacomo Balla è anche il dipinto che figura, accanto al ritratto del commemorato, sul 25 lire del 19 giugno 1968 chiamato a celebrare, a cinquant'anni dalla morte, l'asso dell'aviazione Francesco Baracca.
DENTELLATURA
: 13 x 13¼
TIRATURA: 3.600.000


45  -  28.11.2003   Giornata della filatelia

SOGGETTO: l'immagine propone, su un foglio a quadretti, una matita e un temperalapis dal quale escono idealmente dei francobolli.
DISEGNATORE: Gaetano Ieluzzo.
DENTELLATURA: 13 x 13¼
TIRATURA: 3.500.000


 

indice ITALIA 2003   |    Gennaio    Febbraio    Marzo    Aprile    Maggio    Giugno    Luglio    Agosto    Settembre    Ottobre    Novembre    Donna nell'arte-Prioritario    Libretti   

 

(pagina pubblicata il 31.10.2004)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo