FILATELIA - LA COLLEZIONE - ITALIA - NOVITA'

Presidente Ciampi  -  2002  -  Emissioni di Luglio


32  -  06.07.2002   Centenario della morte di Santa Maria Goretti

SOGGETTO: Maria Goretti nasce il 16 ottobre 1890 a Corinaldo, in provincia di Ancona. A cent'anni dal martirio, Maria Goretti conserva una solida popolarità, per lo più ignorata dai mezzi di comunicazione, convinti evidentemente che la sua purezza non faccia notizia, o meglio ancora che non sia compresa dai giovani d'oggi. Non la pensa così Padre Giovanni Alberti, suo biografo dal 1980, a parere del quale la ragione della popolarità di Maria Goretti è trasparentissima: "Non è una santina da spot, da un momento e via", assicura. "Qui - prosegue - siamo di fronte a un cammino molto preciso, nonostante la giovane età. Maria rappresenta l'attaccamento alla famiglia, perchè si offrì di sostituire nei lavori domestici la madre, costretta a prendere nei campi il posto del padre morto di malaria.
DISEGNATORE: Giustina Milite
DENTELLATURA: 13¼ x 14
TIRATURA: 3.500.000


33  -  13.07.2002   Quarto centenario della nascita del Cardinale Giulio Raimondo Mazzarino

SOGGETTO: nato a Pescina, località dell'Abruzzo nella quale il padre Pietro e la madre Ortensia Bufalini d'estate si trasferivano per amministrare i beni di un cognato, Giulio Raimondo Mazzarino trascorse la fanciullezza e l'adolescenza a Roma, frequentando il Collegio Romano dei gesuiti con i giovani dell'aristocrazia romana e diventando amico intimo di Gerolamo Colonna e protetto di tale famiglia. Con in tasca la laurea in diritto ecclesiastico e civile ottenne da Papa Urbano VIII l'incarico di mediare tra gli eserciti di Spagna e Francia, pronti a scontrarsi nel Monferrato. Quell'accordo, stipulato il 26 ottobre 1630, lo rese immediatamente famoso. Cardinale nel 1641, poi primo ministro del re di Francia, alla morte del sovrano entrò nel Consiglio di reggenza, divenendo il consigliere fidato e il confidente della regina Anna d'Austria. Morì il 9 marzo 1661, non prima di aver destinato i suoi beni alla corona di Francia (diciotto diamanti) e al Collegio delle Quattno Nazioni (due milioni di lire, nonchè la biblioteca di cinquantamila volumi). Per la nipote prediletta ottenne dal Re di Francia il ducato di Mazzanino, eretto appositamente, che nel 1777 passò, per matrimonio, ai Grimaldi di Monaco.
DISEGNATORE: Gaetano Ieluzzo
DENTELLATURA: 14 x 13¼
TIRATURA: 3.500.000


 

indice ITALIA 2002   |    Gennaio    Febbraio    Marzo    Aprile    Maggio    Giugno    Luglio    Agosto    Settembre    Ottobre    Novembre    Dicembre    Libretti   

 

(pagina pubblicata il 31.10.2004)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo