FILATELIA - LA COLLEZIONE - ITALIA - IL PASSATO

Presidente Ciampi  -  1999  -  Emissioni di Novembre


18  -  04.11.1999   "Ragazzi del '99" nel centenario della nascita

SOGGETTO: con questo francobollo, che rievocando le caratteristiche di una cartolina d'epoca raffigura un militare il cui profilo si ripete, vengono ricordati quelli che, cent' anni fa, diciottenni nel '17, furono chiamati a combattere la prima guerra del "secolo breve". I centenari, secondo rilevamenti di qualche mese fa, sono circa 600. Loro, e i loro figli, hanno anche un'associazione intitolata appunto I Ragazzi del '99 attiva dal 1954 a Brescia. Cavalieri di Vittorio Veneto, dopo la guerra, a loro spese, a Fossolta sull'argine del Piave, quei "ragazzi" tirarono su un battistero dove con l'acqua del Fiume "sacro alla Patria" hanno fatto e fanno battezzare figli e nipoti, insieme a bimbi dei loro ex nemici austriaci e ungheresi.
DISEGNATORE
: Tiziana Trinca
DENTELLATURA: 13
x 14
TIRATURA: 3.000.000


19  -  05.11.1999   Santo Natale (emissione congiunta con la Finlandia)

    

SOGGETTO: Natale dei veleni, quello dentellato di fine Millennio. L'800 lire propone Babbo Natale che si accinge a lasciare la sua casa di Rovaniemi, al Circolo Polare Artico, per andare a distribuire, su di una slitta trainata dalla fedele renna, doni a tutti i bambini del mondo. Sullo sfondo un paesaggio nordico. Il secondo pezzo, valore da 1.000 lire, raffigura invece La NativitÓ di Dosso Dossi (1480 circa - 1542), in realtÓ Giovanni De Luteri (o Di Costantino) attivo soprattutto a Ferrara alla corte estense. Partito attingendo da Giorgione e da Tiziano, con l'andare del tempo le sue opere acquistarono sempre pi¨ monumentalitÓ e i colon persero sempre pi¨ importanza, come comprova la NativitÓ dentellata, presa dalla Galleria Borghese di Roma. Contrariamente a quanto fatto con le precedenti emissioni congiunte, il francobollo finlandese con Babbo Natale non Ŕ stato messo in vendita agli sportelli filatelici, ma inserito unicamente nel folder arrivato ben dopo l'emissione.
DISEGNATORE: Pirkkp vahtero
DENTELLATURA: 13
x 14
TIRATURA: 3.000.000


20  -  24.11.1999   Giubileo del Duemila

   

SOGGETTO: le immagini sono costituite: 1 da una copia medievale della Tabula Peutingeriana nella quale visibile la Via Francigena, percorsa da migliaia di fedeli per giungere a Roma; 2 - un particolare del bassorilievo della facciata del Duomo di Fidenza, cittadina emiliana di passaggio sul tracciato della Via stessa; 3 - da una stampa del Secolo XVIII raffigurante le quattro basiliche patriarcali romane e la Scala Santa di piazza San Giovanni in Laterano. Situata sul lato orientale della piazza, la Scala Santa Ŕ una delle parti rimaste dell'antico Palazzo del Laterano. I ventotto gradini di marmo della Scala Santa, oggi rivestiti di legno, sarebbero quelli percorsi da Cristo per recarsi da Pilato. L'identificazione con la scala del Praetorium di Pilato avvenne a partire dalla metÓ del XV secolo. Da quel momento i pellegrini cominciarono a salirla in ginocchio in deferenza alla Passione del Signore. Effettivamente, come annota il cardinale Etchegaray, "i temi giubilari si prestano molto bene ad essere raffigurati e riprodotti in quelle delicate miniature che sono i francobolli".
DISEGNATORE
: Antonello Ciaburro
DENTELLATURA: 14 x 13
TIRATURA: 3.000.000


21  -  27.11.1999   Scuole e UniversitÓ: Istituto d'Arte di Urbino e Scuola Normale di Pisa

    

SOGGETTO: 1 - 0,23 cent, facciata dell'Istituto d'arte di Urbino, annesso al Palazzo ducale dei Montefeltro e sigillo dell'istituto; 2 - 0,34 cent, facciata del Palazzo della Carovana, monumentale edificio vasariano, con sigillo della Normale. 
DISEGNATORE
: Pietro Nicol˛ Arghittu
DENTELLATURA: 14 x 13
TIRATURA: 3.000.000


22  -  27.11.1999   Centenario della nascita di Antonio Ligabue

SOGGETTO: istintivo, ai limiti della follia, Antonio Ligabue (1889-1965) Ŕ ricordato attraverso il Leopardo morso da una tarantola, opera conservata nella sede del Comune di Gualtieri. Il dipinto, a parere di Claudio Strinati, soprintendente ai Beni artistici e storici di Roma, "rientra in quel grande filone del lavoro di Ligabue che riguarda la rappresentazione della ferocia animale, un tema che il pittore ha riformulato per tutta la vita, tornando insistentemente su iconografie quasi fisse come un artista antico che, individuato un argomento, lo approfondisce progressivamente".
DENTELLATURA
: 14
TIRATURA: 3.000.000


23  -  27.11.1999   Verso l'anno 2000

SOGGETTO: l'immagine della Creazione dell'Uomo di Michelangelo seguita ad essere fonte d'ispirazione. Nel caso specifico il bozzettista ha unito la mano dell'uomo a quella di un robot.
DISEGNATORE
: Enrico Manera
DENTELLATURA: 14 x 13
TIRATURA: 3.000.000


 

indice ITALIA 1999    |     Giugno     Luglio     Agosto     Settembre     Ottobre     Novembre     Libretti  

 

(pagina pubblicata il 31.10.2004)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo