FILATELIA - LA COLLEZIONE - ITALIA - IL PASSATO

1945 - 1948   Presidente Enrico DE NICOLA

1945 1946 1947 1948

 

Durante la presidenza di Enrico DE NICOLA furono emessi i seguenti 78 francobolli:

49 Posta Ordinaria
21 Posta Aerea
6 Espressi
2 Posta Pneumatica
 

E' nato il 9 novembre 1877 a Napoli.
Il suo primo impegno stato nel settore giornalistico: nel 1895 redattore per la rubrica quotidiana di vita giudiziaria del "Don Marzio". Laureato in giurisprudenza, si dedicato alla professione forense diventando nel corso degli anni uno dei maggiori avvocati penalisti italiani.
E' stato eletto Deputato al Parlamento nel 1909, nel 1913, nel 1919, nel 1921 e nel 1924 (non ha prestato il giuramento richiesto per essere ammesso alle funzioni e, quindi, non ha mai partecipato all'attivit parlamentare). E' stato nominato Sottosegretario di Stato per le Colonie nel 1913-1914 (IV Governo Giolitti) e Sottosegretario di Stato per il Tesoro nel 1919 (Governo Orlando). Ha ricoperto l'ufficio di Presidente della Giunta delle elezioni (1919-1920). E' stato eletto Presidente della Camera dei Deputati il 26 giugno 1920 e confermato nella legislatura successiva fino al 25 gennaio 1924. Durante il fascismo, si ritirato dalla vita politica attiva e si dedicato esclusivamente all'esercizio della professione forense. Nominato Senatore del Regno nel 1929, non ha mai partecipato ai lavori dell'Assemblea. Dopo la caduta del fascismo, tornato ad occuparsi di politica ed stato autore del compromesso con cui venne istituita la Luogotenenza. E' stato nominato componente della Consulta Nazionale.
E' stato eletto Capo provvisorio dello Stato il 28 giugno 1946 (al primo scrutinio con 396 voti su 501): ha prestato giuramento il 1 luglio successivo. Dimessosi dalla carica, stato rieletto Capo provvisorio dello Stato il 26 giugno 1947 (al primo scrutinio con 405 voti su 523). A norma della prima disposizione transitoria della Costituzione, dal 1 gennaio 1948 ha assunto il titolo di Presidente della Repubblica.
E' divenuto senatore a vita quale ex Presidente della Repubblica. E' stato eletto Presidente del Senato della Repubblica il 28 aprile 1951: si dimesso dalla carica il 24 giugno 1952. E' stato nominato giudice della Corte Costituzionale dal Presidente della Repubblica il 3 dicembre 1955 e ha prestato giuramento il 15 dicembre 1955. Nella prima riunione del Collegio il 23 gennaio 1956 stato eletto Presidente della Corte Costituzionale: si dimesso dalla carica il 26 marzo 1957.
E' deceduto il 1 ottobre 1959.

 

1945 1946 1947 1948

 

Italia Il Passato   |   De Nicola     Einaudi     Gronchi     Segni     Saragat     Leone     Pertini     Cossiga     Scalfaro     Ciampi    |    Italia Novit    

 

(pagina pubblicata il 25.09.2006)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo