FILATELIA - ARTICOLI - 21

L'Estate dei francobolli
(Nuovo Gaggiano Mese - Luglio 1994)


(pagina pubblicata il  15.09.2003)

Siamo nel pieno della stagione estiva. Estate è essenzialmente sinonimo di vacanze; infatti gran parte di italiani - per restare tra le nostre "mura" - si sta accingendo a partire per i luoghi di villeggiatura. Inerosabilmente comunque anche questa bella estate finirà e si ripiomberà nel grigiore dell' autunno.
Il grande Victor Hugo nella sua "Toute la lyre" scriveva: "L'estate che fugge è come un amico che parte". Niente paura. Le frasi finora scritte non vogliono essere assolutamente un inno al pessimismo ma solamiente un'introduzione anomala al tema dei francobolli dell'estate, nel senso che, con i francobolli opportunamente scelti e con un pò di fantasia, si può tenere in vita e prolungare questa bella stagione anche dopo la sua conclusione.
L'estate è una stagione molto piacevole per via soprattutto delle vacanze; inoltre è stagione di grande interesse naturalistico in quanto non c'è forma di vita sia essa vegetale o animale che in questo periodo non si presenti sotto aspetti completamente diversi rispetto al resto dell'anno.

             

Filatelicamente parlando, pochi hanno fatto dell'estate il soggetto di una propria collezione. Questo forse anche per la carenza di testi che parlano di questo argomento. Una qualunque enciclopedia dedica infatti poche righe per indicare che ha inizio con il solstizio d'estate (21 giugno), che termina con l'equinozio d'autunno (21 settembre) e che il sole attraversa le costellazioni del Cancro, del Leone e della Vergine. Per un lavoro tematico si potrebbe partire proprio dal cielo e dal firmamento che ci sovrastano e per questo ci viene in soccorso la serie di San Marino del 1970 raffigurante i segni zodiacali, dalla quale prenderemo i valori da Lit. 4 ,5 e 10 che rappresentano appunto le costellazioni dei tre mesi estivi.
Possiamo passare poi all'aspetto più tradizionale dell'estate a cui abbiamo accennato all'inizio: le vacanze. Ognuno si potrà sbizzarrire a secondo delle proprie preferenze. I patiti del mare potranno scegliere tra le innumerevoli serie raffiguranti lo sport del nuoto, della pesca, della vela ecc. arricchendo i fogli d'album con didascalie relative a esperienze vissute nell'ambito di questi sport. Gli appassionati della montagna hanno a disposizione bellissimi francobolli che riproducono vette innevate, Parchi Nazionali con relativa flora e fauna, boschi, luoghi di villeggiatura e così via.

            

Tutto quanto sopra descritto ha come palcoscenico l'ambiente naturale e quindi a questo punto si potrebbe inserire nella nostra tematica anche alcuni francobolli a sfondo ecologico sottolinenado il fatto che il turismo di massa è anche causa d'inquinamento. Rimanendo ancora nel campo della natura si consiglia di scegliere e inserire alcuni tra gli innumerevoli francobolli - emessi ormai da quasi tutti i paesi del mondo - che hanno come soggetto le conchiglie; esse ci ricorderanno certamente quelle che tutti abbiamo raccolto sulle nostre spiagge. Non possiamo poi dimenticare i francobolli raffiguranti città e paesi rinomati quali luoghi di villeggiatura che, specialmente per le Poste Italiane, sono ormai diventati da parecchi anni un appuntamento fisso nel calendario delle emissioni. Come si vede, non manca proprio il materiale filatelico per un tema che finora, stranamente, è stato affrontato da pochi collezionisti.
Allora auguri e Buona Estate. 

Giuseppe

 

indice Filatelia-Articoli    |    1                                     10     11     12     13     14     15     16     17     18     19     20     21     22     23     24     |    Altri articoli  

 

(pagina pubblicata il  15.09.2003)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo