FILATELIA - ARTICOLI - 19

La Lituania
(Nuovo Gaggiano Mese - Aprile 1994)


(pagina pubblicata il  15.09.2003)

Da alcuni anni, come ben tutti siama a conoscenza, in corso nel monda una radicale trasformazione politica che ha visto ridisegnare i confini geografici di diversi stati. In certi casi la trasformazione stata incruenta, in altri invece costata la vita di migliaia di esseri umani come ancora sta accadendo purtrappo alle porte del nostro Paese.
Non voglio qui addentrarmi a descrivere questa recente drammatica situazione: non la sede adatta; inoltre le immagini di disperazione e dei massacri mastrateci dalla televisiane non hanno bisogno di ulteriori commenti ma solo un augurio di una pronta e durevole conclusione della guerra a favore della pace.
Vorrei invece tornare indietro di alcuni anni per parlare un p di quello Stato che pu essere portato a simbolo della trasformazione Politico-Geografica avvenuta nel mondo: LA LITUANIA.

                      

E' infatti il primo stato che si proclamato indipendente dopo la caduta del comunismo nella ex Unione Sovietica: l' 11l marzo 1990 la Lituania si dichiara indipendente dall'URSS proclamandasi Repubblica. Bastano pochi mesi e la Lituania si rende indipendente anche filatelicamente; infatti datata 7 ottobre 1990 la prima serie di francobolli con la scritta "LIETUVA" al posto della precedente "CCCP". La serie era composta da 4 valori sui quali appariva un saggetto di buon augurio per la neanata Repubblica: "l'Angelo della pace".
La Lituania si affaccia sul mar baltico, ha una superficie di circa 65000 Km. quadrati e 3.500.000 circa di abitanti. Fino a non malto tempo fa l'econamia del paese era basata essenzialmente sull'agricoltura e sulla pastorizia. Dopo la seconda guerra mandiale ci fu invece un forte incremento della produzione di energia elettrica. La storia ci ricorda che la Lituania negli anni tra il 1500 e il 1700 circa fu incorparata nel Regno di Polonia. Successivamente, agli inizi del 1800 la maggior parte del territorio Lituano pass sotto il dominio dello Zar di Russia. Sotto l'influenza della Rivoluzione Russa del 1905 tent invano di chiedere l'autonomia allo Zar, ma solo nel corso della 1 Guerra Mondiale, con la proteziane dell'esercito tedescp, i partiti politici Lituani proclamarono il giornp 16 febbraio 1918 la stato Lituano Indipendente.

                         

E' proprio in questo periodo che comparvero i primi francobolli della Repubblica Lituana: nel 1918 una emissiane provvisoria di Vilnius; nel 1919 una emissiane pravvisoria di Kaunas e verso la fine dello stesso anno la prima serie definitiva valevole per tutto lo Stato. I francobolli emessi dalla Repubblica Lituana nel periodo 1918/1940 sono in numero limitato: si tratta di 381 francobolli di posta ordinaria e 94 di posta aerea pi 2 foglietti. Bella e importante la serie del 1930 composta da 21 valori per ricordare il 50 centenario della morte del Granduca Vitautas, nonch la serie del 1939 per celebrare i Campionati Mondiali di pallacanestro che la Lituania aveva gi vinto nel 1936 e 1937. Nel 1940 vi fu un colpo di stato e la Lituania fu unita all'URSS diventando una delle tante Repubbliche Socialiste Sovietiche.
Da allora i francobolli emessi dalla Lituania portarono la sigla "CCCP" fino alla data dell' 11.3.1990, gi citata all'inizio di questo articolo, quando ridivenne Repubblica Indipendente di Lituania. I recenti francobolli della Lituania, anche se di valore modesto, sono di aspetto gradevole e improntati specialmente alla commemorazione di personaggi illustri e all'esaltazione della natura, come la serie emessa il 21.11.1991 dedicata agli animali in pericolo d'estinzione. 

Giuseppe

 

indice Filatelia-Articoli    |    1                                     10     11     12     13     14     15     16     17     18     19     20     21     22     23     24     |    Altri articoli  

 

(pagina pubblicata il  15.09.2003)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo