FILATELIA - ARTICOLI - 17

Natale:
La festa più bella dell'anno

(Nuovo Gaggiano Mese - Dicembre 1993)


(pagina pubblicata il  15.09.2003)

Numerosi sono i simboli, i volti e le tradizioni che ci ricordano il Natale, la festa per eccellenza sempre attesa con trepidazione specialmente dai bambini. Proviamo ripercorrere alcuni di questi aspetti del Natale attraverso la miriade di francobolli emessi su questo tema (ormai una delle tematiche più popolari in assoluto) dalle Amministrazioni Postali di ogni angolo della terra.
Nel 1223, tre anni prima della sua morte San Francesco fa portare in una grotta, nei pressi del convento dove viveva, un simulacro di Gesù Bambino e vi fa mettere ai lati un bue e un asino vivi. E' la prima rappresentazione della Natività ed è passata alla storia come il "Primo presepe del mondo". Le Poste Italine hanno ricordato questo primo presepe con l'emissione di un valore di lire 40 del 26.11.1974: "II presepe di Greccio".

Da quel 1223 la tradizione si è tramandata di generazione in generazione e nella maggior parte delle famiglie è ormai consuetudine, con l'approsimarsi delle feste natalizie, allestire il presepe. Molti presepi costruiti nei secoli passati sono ormai parte del patrimonio artistico di Chiese e musei. Famosi sono il seicentesco presepe dell'oratorio di San Giuseppein Urbino di Federico Brandini ricordato dall'Italia con un bei francobollo di Lit. 120 emesso il 22.11.1980 e il presepe di Caltagirone raffigurato nell'emissione sempre italiana del 1992.

    

Varcando i confini italiani possiamo ricordare gli splendidi presepi nelle Chiese di Damuis, di Kallweg e Admond in Austria raffigurati in altrettanti francobolli emessi dalle Poste di questo paese.
Altro aspetto natalizio, di carattere laico, è lo scambio dei doni. Questo ci fa ricordare subito Babbo Natale. La tradizione ricollega il "Babbo Natale" europeo a "Santa Claus" americano che a sua volta ci riporta a "San Nicola" vescovo di Mira nell'Asia minore, l'attuale Turchia, famoso per i suoi miracoli che hanno avuto come scopo soprattutto quello di elargire e di donare ai bisognosi; in particolare viene ricordato il suo gesto di offrire borse d'oro per salvare dal disonore le tre figlie di un uomo caduto in miseria.
Babbo Natale viene raffigurato in molti francobolli Finlandesi, stato dal quale tradizionalmente proviene a bordo di una slitta carica di doni trainata da renne.

         

"Stille Nacht" dice la più famosa canzone natalizia dedicata alla notte santa, che nella versione italiana suona "Astro del ciel". Eccoci quindi ai canti di Natale che rappresentano un altro piatto forte di emissioni filateliche. A proposito di "Stille Nacht" è doveroso ricordare che le note di questa canzone risalgono alla notte di Natale del 1818, quando l'organista Franz Gruber mette in musica le parole di Joseph Mohr parroco di Oberndorf in Austria.
Numerose sono le Amministrazioni Postali che hanno scelto testi e note musicali per le emissioni di Natale, belle sono quelle della Nuova Zelanda e dell'Australia del 1981.Un altro aspetto e tradizione del Natale che più di altri è in sintonia con i lcollezionista è lo scambio della corrispondenza di auguri natalizi. In diversi stati è usanza delle Amministrazioni Postali predisporre lettere e cartoline a tariffa prepagata illustrate con motivi augurali; altre Poste predispongono invece annulli meccanici atti ad augurare serene festività ai propri utenti. Famoso nel mondo è l'annullo augurale predisposto da uno speciale Ufficio Postale che opera ormai da più di 40 anni nel villaggio austriaco di Christkindl. Le Poste Austriache nel 1989, hanno dedicato un bel francobollo proprio in onore dell'annullo e dell'Ufficio postale di quel villaggio.

           

Vogliamo ricordare infine uno dei simboli più diffusi della festività del Natale, di derivazione pagana: l'albero di natale. Le prime tracce di un pino usato per festeggiare le feste natalizie si possono far risalire al Seicento, nello stato tedesco dell'Alsazia. L'introduzione in Italia dell'albero di natale ornato di luci e stelle fu molto lenta e divenne tradizione diffusa accanto al presepe solamente nel secondo dopoguerra.
SINCERI AUGURI A TUTTI!!!!! 

 

Giuseppe

 

indice Filatelia-Articoli    |    1                                     10     11     12     13     14     15     16     17     18     19     20     21     22     23     24     |    Altri articoli  

 

(pagina pubblicata il  15.09.2003)


 

HOME    Il Sito    Gaggiano    Filatelia    Nel Mondo